We are Online Market of organic fruits, vegetables, juices and dried fruits. Visit site for a complete list of exclusive we are stocking.

Usefull links

Contact us

La Spagiria

In Spagiria la materia è l’unione di tre principi chiamati: MERCURIO FILOSOFICO, ZOLFO FILOSOFICO e SALE FILOSOFICO.

Secondo la concezione alchemica e spagirica, tutto il mondo si mantiene attraverso la cooperazione di questi principi.
Essi sono la trinità presente in ogni luogo e in ogni tempo.

Zolfo filosofico

Lo Zolfo filosofico è costituito dagli oli essenziali della pianta e notifica la presenza di un essere vegetale ed il suo essere individuo in un sistema complesso, la Natura. È dunque la caratteristica specifica e individuale di un vegetale.

Sale filosofico

Il Sale filosofico è contenuto nelle ceneri della pianta e quindi ne rappresenta la memoria strutturale. Rappresenta il corpo, la componente fissa e la forma.
È la parte più pesante e solida del vegetale, che rimane anche dopo la calcinazione.

Mercurio filosofico

Il Mercurio filosofico, che più di ogni altra parte è dotato di volatilità.
Nelle piante è riferito alla linfa e quindi per esteso a tutta la parte liquida, compreso l’alcol che si produce per degradazione della cellulosa.
È il portatore di vita poiché trasporta informazioni nutritive, infatti Mercurio è, mitologicamente, il dio che fa da messaggero tra dei e uomini, quindi simboleggia colui che mette in comunicazione.

"Come in alto così in basso" è la frase che porta a riconoscere nel lavoro di Microcosmo l’attuazione di un gesto di Amore: per questo viene dedicata cura e attenzione a tutti i fattori che lo caratterizzano.

Spagiria
- storia -

La spagiria così come oggi è intesa prende ispirazione dall’alchimia, ma il suo scopo è quello di operare in un abito più simile a quello della chimica moderna. 

La Spagira ha origini antiche, che risalgono all’antico Egitto e passano per la mediazione araba, la tradizione cristiana fino a raggiungere il Medioevo. Cercando di dare valore all’alchimia Paracelso si preoccupò di dare forma alla spagiria, pratica volta alla preparazione di medicinali che più di altre ha connessioni con la filosofia alchemica. Questo chiarisce le ragioni per cui fu lui a dare forma scritta alla spagiria, introducendola in un mondo che stava iniziando a cambiare.

Paracelso descrisse il corpo umano come equilibrio dei tre Principi fondamentali (Mercurio, Zolfo, Sale) e la malattia come alterazione dell’equilibrio tra i movimenti dello Spirito Vitale, detto Archeo, e il Principio di Distruzione, detto Cagastrum, presenti nell’organismo umano sin dalla nascita.

La spagiria era la tecnica capace di estrarre da minerali, animali e vegetali sostanze atte a ripristinare gli equilibri corporei dei tre principi e i movimenti dell’Archeo, alterati dalle malattie.

Microcosmo